Tranne per gli amanti della caccia bagnata (caccia fortunata?), le spedizioni venatorie sono belle quando allietate dal sole. Ma non sempre questo accade. E anche quando non piove, è frequente trovare il terreno e la boscaglia bagnata, specie se c’è nebbia o se da poco c’è stato un acquazzone. Questo succede anche d’estate e a maggio ragione in autunno. L’abbigliamento adatto può fare la differenza, ma ancor di più possono farla gli scarponi: cacciare con i piedi bagnati può essere una vera e propria tortura! Come scegliere degli scarponi da caccia che non ci facciano rimpiangere il divano o il letto di casa?

Anzitutto facciamo attenzione alla suola: che abbia un fondo in gomma antiscivolo, e dalla qualità certificata. Lo Scarpone da caccia Spotex Dakar ha una suola con queste caratteristiche e per di più marchiata Vibram®: un nome che non ha certo bisogno di presentazioni. Sul perimetro esterno della calzatura è presente una fascia antiabrasione, per una protezione ulteriore.

L’allacciatura deve essere salda e confortevole, magari dotata di ganci autobloccanti. Ulteriore comfort è assicurato da collarino e lingua in pelle imbottita.

Ma ciò che fa la differenza è la fodera interna, che deve assicurare, al contempo, idrorepellenza e traspirabilità. Esistono delle membrane adatte allo scopo: noi abbiamo scelto Spo-Tex®, che all’affidabilità abbina un ottimo prezzo. I pori che compongono la struttura della membrana Spo-Tex® sono più piccoli di una goccia d’acqua, ma più grandi di una goccia di sudore: ecco perché la pelle traspira pur restando asciutta!

Lo Scarponcino da caccia Spotex Dakar aggiunge la protezione di una tomaia più alta sul tallone, garantendo stabilità, tenuta e grip su ogni tipo di terreno.

Trovate altri scarponi, scarponcini e stivali da caccia nel nostro caccia shop e negozio outdoor!

calzatura spotex