Considerate tutte le volte che, in una tipica giornata di caccia, i vostri piedi devono gestire un contatto ravvicinato con l’acqua: non solo per via di qualche temporale fuori programma (o anche in programma, se ve ne infischiate delle previsioni del tempo) o perché amate cacciare in ambienti paludosi o acquitrinosi; ma anche perché, semplicemente, l’erba e il sottobosco possono essere bagnati per la rugiada o per la nebbia o perché è piovuto il giorno prima. Ora immaginate (ma forse vi è anche capitato) di calpestare quest’erba e quest’acqua con scarpe o scarponcini normali: il materiale – cuoio o sintetico che sia – si imbibisce rapidamente, l’umidità penetra attraverso la tomaia poi attraverso i calzini fino a raggiungere le vostre dita, i vostri talloni, le vostre piante del piede. E la giornata di caccia è rovinata. O forse non è rovinata, ma l’umore non sarà dei migliori.

Stare con i piedi asciutti è importante: prima di ogni uscita ci si preoccupa (giustamente) della pulizia dell’arma, dell’abbigliamento mimetico o dell’attrezzatura da infilare nello zaino. E, tra una cosa e l’altra, il benessere dei piedi passa in secondo piano, quando sono proprio loro, i nostri piedi, a sobbarcarsi la gran parte della fatica.

E dunque: anche se non siete soliti cacciare in palude o in valle, investire qualche euro in più nell’acquisto di un paio di scarpe o scarponcini impermeabili potrebbe essere una buona idea. Ecco due modelli da uomoscarpa e scarponcino, appunto – in vera pelle ingrassata marrone e dalla totale impermeabilità garantita. Sono due modelli perfetti sia per il trekking che per la caccia, con fodera idrorepellente e altamente traspirante in Spo-tex, un materiale coperto da brevetto. E il prezzo è davvero interessante!

Scarponcino impermeabile da uomo