Si ritiene che l’inverno non sia la stagione migliore per il birdwatching: meglio aspettare, si dice, la primavera, con la stagione degli amori e i canti che riempiono l’aria. Oppure l’autunno, quando gli uccelli sono in movimento per procacciarsi il cibo in vista dei primi freddi o quando, migrando, ci danno la possibilità di osservarli. E invece l’inverno è una stagione capace di sorprenderci, per due motivi: il primo è che i rami nudi di foglie ci consentono di osservare senza ostacoli i volatili che ci stanno appollaiati sopra; il secondo è che il nostro territorio diventa meta di specie che, dal Nord Europa, vengono più a sud a svernare.

birdwatching in inverno

BIRDWATCHING IN INVERNO: quali specie osservare?

Come si diceva, non solo le specie nostrane: il birdwatching in inverno può rivelare soprese grazie alle migrazioni provenienti da Nord. Ed ecco che nelle nostre pianure si possono osservare volatili per il resto dell’anno insoliti, quale è il caso di molti passeriformi nordici o tipici delle montagne come Peppole, Frosoni, Tordi sasselli, Zigoli gialli – questi fin dall’autunno –, e Zigoli golarossa e Zigoli delle nevi in pieno inverno. Di anno in anno, ondate migratorie imprevedibili portano nel nostro paese uccelli tipici dei climi nordici e siberiani. E non vanno dimenticate le specie acquatiche che si traferiscono nei nostri laghi e stagni in attesa del disgelo nella terra di origine: oche, anatre, strolaghe e svassi.

birdwatching in inverno specie

BIRDWATCHING IN INVERNO: qual è il momento migliore?

La possibilità di un birdwatching soddisfacente è influenzata dalle condizioni atmosferiche. Gli uccelli escono quando c’è il sole, purché non sia troppo caldo, ma questo rischio in inverno è scongiurato. Evitate le giornate ventose, perché il vento è un forte deterrente per il volo: gli uccelli staranno al riparo fra il fogliame e sarà impossibile osservarli. Anche la pioggia o un cielo molto coperto non aiutano, mentre il momento migliore è senza dubbio dopo che è piovuto, quando il cielo si apre e l’aria è limpida e fresca. Gli uccelli, bloccati anche per lungo tempo fra gli alberi, si sposteranno per cercare del cibo.

birdwatching in inverno momento

BIRDWATCHING IN INVERNO: le fototrappole per catturare il momento

In estate come in inverno, una buona fototrappola aiuterà il vostro birdwatching permettendovi di scattare foto indimenticabili! La Fototrappola Trail Camera Con Led Invisibili può essere utilizzata per la caccia, sia normale che fotografica, ma anche come sistema di sorveglianza. Il sensore rileva la presenza dell’animale e il flash permette di realizzare scatti di qualità anche in notturna. Non solo: è possibile realizzare anche dei video, da 10 secondi a 5 minuti, in combinazione con la foto (prima viene scattata la foto, poi parte la registrazione video). Affidabile ed efficiente, resiste alle intemperie.

birdwatching in inverno fototrappole

BIRDWATCHING IN INVERNO: i binocoli per vederci chiaro

Per il birdwatching inteso come osservazione vera e propria, è invece indispensabile un buon cannocchiale. Ce n’è di tutti i prezzi, per tutti i gusti e tutte le esigenze. Un ottimo rapporto qualità / prezzo è quello del Binocolo Delta Forest II 8x42, che garantisce un ampio campo visivo e immagini chiare e nitide con ingrandimento 8x.  Ma se siete birdwatcher davvero esigenti, non potete lasciarvi sfuggire il Binocolo Delta Titanium HD 8x42, le cui lenti apocromatiche in vetro ED riducono qualsiasi difetto ottico al minimo. Questo binocolo garantisce una trasmissione della luce praticamente perfetta, è impermeabile, antiappannante ed è costruito per fronteggiare qualunque intemperia. Un vero gioiello per gli appassionati.

birdwatching in inverno binocoli

Fototrappole, binocoli e monocoli, insomma tutto il meglio per il birdwatching in inverno nel nostroNegozio Outdoor & Caccia Shop!