La primavera è arrivata e la natura si risveglia. E si risvegliano anche gli appassionati di giardinaggio, pronti a dedicarsi ai lavori e ai preparativi che le temperature più miti e il rigoglio delle piante rendono possibili. La prima incombenza è senza dubbio la concimazione: quella delle piante in vaso va fatta mediamente ogni due settimane, utilizzando del buon stallatico maturo; per quelle a dimora in piena terra è preferibile un concime a lenta cessione.

Pur se fa più caldo, ad aprile permane l’instabilità tipica dei mesi di transizione: se piove molto è un bene, perché ciò aiuta la crescita veloce delle piante; ma se così non dovesse essere, bisogna supplire alla mancanza d’acqua – fondamentale in questa fase di sviluppo – con regolari e abbondanti innaffiature. Bastano poche giornate siccitose e di sole pieno perché il terreno si secchi mandando in sofferenza germogli e fusti.

Se vivete al Sud e le minime già superano i dieci gradi, potete già esporre le vostre piante da appartamento. Maggiore cautela è richiesta a chi vive in zone più fredde. Ma aprile è anche il mese ideale per le novità: in tutta la penisola si diffondono i mercatini e le fiere dedicate agli amanti del giardinaggio, e fare scorta di pianticelle e bulbi è facile e divertente. Meglio scatenarsi con gli acquisti dopo una pianificazione delle necessità e degli spazi però, per evitare di ritrovarsi con piante che non sappiamo o non abbiamo tempo di accudire.

E infine, un giardinaggio soddisfacente e in pieno relax richiede anche gli attrezzi giusti: come il Trapiantatore, la  Punta per piantatore, il Rastrellino con manico in faggio cerato e la Zappetta bidente e, per chi possiede alberi da frutto, il Coglifrutta.

Ma trovate molti altri attrezzi e accessori per il giardino nel nostro negozio outdoor. Buona primavera a tutti!

giardinaggio